Le ali dei Sanfilippo Fighters: l’opera di Maurizio Zonta il 30 maggio all’asta solidale a favore di tutti i bambini che combattono con la sindrome di Sanfilippo

Le ali dei Sanfilippo Fighters: l’opera di Maurizio Zonta dal 30 maggio all’asta solidale a favore di tutti i bambini che combattono con la sindrome di Sanfilippo
Picture of Nadia Stanzani
Nadia Stanzani
Indice

I fondi raccolti dall’asta di beneficenza finanzieranno la ricerca di una cura, oggi inesistente, per i bambini affetti da sindrome di Sanfilippo e i progetti a supporto delle famiglie. 

30 maggio 2024 – Quando l’artista Maurizio Zonta ha scoperto dell’esistenza della malattia di Sanfilippo e del feroce destino che riserva ai bambini che ne sono affetti, ha subito desiderato di poter fare qualcosa. Così ha scelto di donare una delle sue opere più maestose: “To Take Flight Sculpture”

L’opera “To Take Flight Sculpture”

“To Take Flight Sculpture” è stata realizzata nel 2020, nello stesso periodo in cui nasceva l’Associazione Sanfilippo Fighters APS. Infatti, durante il periodo di quarantena del covid, il desiderio di libertà ha ispirato il progettista e artista vicentino a creare quest’opera a partire da materiali di recupero: foglie ornamentali di un lampadario, scarti di filo di ferro grezzo e pezzi di metallo.

Dettaglio della scultura “To Take Flight Sculpture”

La donazione dell’opera all’Associazione

Nello stesso periodo, nel 2020, dalla forza di alcune mamme nasceva la prima Associazione in Italia di famiglie di pazienti affetti da sindrome di Sanfilippo: un gruppo di combattenti, che affrontano con coraggio questa malattia spesso paragonata all’Alzheimer per i suoi sintomi e la sua durezza. È lo spirito combattente dei suoi soci a dare il nome “Sanfilippo Fighters”.

L’artista Maurizio Zonta e la Presidente dei Sanfilippo Fighters Katia Moletta

L’Asta solidale del 30 maggio

La scultura viene messa all’asta il 30 maggio, dalle ore 14:30, sul sito Arsvalue, leader italiano di servizi dedicati alle case d’asta.

Come fare per partecipare

Per assistere all’asta, come per visionare i risultati, è necessario registrarsi gratuitamente al sito di Arsvalue completando tutti i campi richiesti. Durante il giorno dell’asta, una volta selezionato il catalogo della nostra casa d’aste, bisogna cliccare su “accedi/partecipa all’asta” e immettere le proprie credenziali. Dopo aver fatto richiesta d’accesso entro 24 ore (72 ore se la richiesta viene effettuata durante il weekend) la casa d’aste consentirà l’accesso all’asta.

Cerca